X
<
>

Un'area del Parco dell'Aspromonte

Tempo di lettura 2 Minuti

REGGIO CALABRIA – La biodiversità del Parco dell’Aspromonte è a rischio a causa degli incendi. La denuncia arriva dal presidente del Parco, Leo Autelitano, che si è rivolto alle istituzioni, ai cittadini e alla comunità affinché «con un gesto d’amore verso la nostra montagna, ci possano aiutare a contenere i danni causati dal fuoco».

Secondo quanto evidenziato dal presidente, «in questi giorni il territorio del Parco dell’Aspromonte è drammaticamente colpito da un fronte d’incendio che sta seriamente mettendo a rischio la biodiversità dell’area protetta».

Autelitano ha aggiunto che «tutte le associazioni che stanno collaborando con il Parco nell’AIB 2020, sono impegnate sull’alto Aspromonte, in particolare nella zona Grecanica, da diversi giorni, insieme a Calabria Verde e con il supporto dei “canadair” che sono ininterrottamente in azione – ha spiegato Autelitano -. Purtroppo, nonostante questi innumerevoli sforzi, il fronte divampa e anzi si propaga verso la zona interna, andando a minacciare l’Area più preziosa del Parco, quella a riserva integrale, dove è custodito l’enorme patrimonio naturalistico, floristico e faunistico del nostro Parco».

«Lancio un appello, con il cuore – ha concluso Autelitano – rivolgendomi a tutti gli aspromontani, agli innamorati della nostra montagna, a coloro che soffrono insieme a noi nel vedere il nostro patrimonio boschivo in fiamme, per la sciagurata mano di criminali che mettono a repentaglio il futuro ambientale e lo sviluppo della nostra terra”. “Chiediamo aiuto e collaborazione; noi ci siamo e, senza sosta, proveremo a fronteggiare questa crisi. Chiunque possa ci sostenga nell’importante battaglia a difesa dell’integrità del nostro Aspromonte».

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares