X
<
>

Jole Santelli

Condividi:

REGGIO CALABRIA – L’assemblea nazionale dei coordinamenti Azzurro Donna di Forza Italia ha deciso all’unanimità di intitolare il “Premio Azzurro donna” a Jole Santelli, l’ex governatrice calabrese venuta a mancare quasi un anno fa.

Lo ha ufficializzato, in occasione della prima convention nazionale del movimento femminile di Forza Italia, ieri nella splendida location sullo Stretto “Kalura”, la leader regionale di Azzurro Donna, Maria José Caligiuri: «Un premio che intende onorare le personalità che si sono distinte, nell’età contemporanea, per il loro particolare impegno nella vita del Paese, per il progresso sociale, e per l’evoluzione del pensiero a favore della costante riaffermazione dei valori di libertà e democrazia, che su proposta unanimemente accolta della coordinatrice nazionale Catia Polidori si è deciso di intitolare, dall’edizione di quest’anno e per l’avvenire, alla perenne memoria di Jole Santelli».

Prossimamente, l’edizione 2021 del riconoscimento sarà consegnata a Roberta e Paola Santelli, sorelle di Jole.

Applausi scroscianti e grande commozione hanno fatto da scenario alle parole di Caligiuri, in una sala gremitissima di big di Fi e sostenitori del partito. Donne e uomini che hanno promesso di voler scommettere sulla Calabria e sulla valorizzazione del ruolo femminile e la tutela dei diritti del gentil sesso, dibattendo nel corso di due sessioni i temi “Le donne per le donne: i successi di Forza Italia” e “Le donne per la Calabria”. Un ricco parterre di forzisti che ha preso impegni precisi per la Calabria, guardando dritto negli occhi l’aspirante governatore Roberto Occhiuto nella certezza che è lui l’uomo giusto per risollevare le sorti della regione.

Tanti gli interventi che si sono susseguiti: Francesco Cannizzaro, deputato e responsabile nazionale Fi per il Sud; Giuseppe Tommaso Mangialavori, coordinatore Fi per la Calabria; Catia Polidori, coordinatrice nazionale di Azzurro Donna. E ancora: in collegamento video da Roma, Mara Carfagna, ministro per il Sud; Mariastella Gelmini, ministro Affari regionali; Stefania Prestigiacomo, deputata e già ministro Pari opportunità e Ambiente; Anna Maria Bernini, capogruppo Fi al Senato. Fino alle parlamentari azzurre Giusy Versace, Maria Tripodi e Fulvia Michela Caligiuri, e in collegamento video il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, che ha sintetizzato la certezza emersa dai precedenti discorsi: «Non ho dubbi sul risultato in nostro favore delle elezioni regionali in Calabria».

Cannizzaro, Mangialavori e Occhiuto hanno poi ribadito l’impegno per la Calabria in conferenza stampa col ministro Gelmini, che ha assicurato: «Vogliamo rendere la Calabria protagonista centrale, nel cambiamento, nella ricostruzione di questo Paese, perché non sia più considerata la periferia dell’Impero. Le risorse del Pnrr rappresentano una grande opportunità per l’intero Paese. O adesso, o mai più».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA