X

Il primo incontro tra Menez e Toscano (foto pagina Facebook Reggina)

Tempo di lettura 2 Minuti

REGGIO CALABRIA – «Sono molto contento, è molto bello tornare in Italia». Così Jeremy Menez, il neo acquisto della Reggina che ha firmato un contratto triennale con il club, ai microfoni di Reggina Tv, prima di giungere oggi a Reggio Calabria. In occasione del suo arrivo in città, infatti, la società amaranto ha organizzato un evento in diretta sul canale social, seguendo il giocatore dalla sua partenza a Parigi fino in riva allo Stretto.

«Avevo perso la passione per due o tre anni – ha ammesso il calciatore sulla tv ufficiale amaranto, spiegando poi di essere intenzionato – a far vedere il vero Jeremy». Menez ha dichiarato di aver avuto subito una grande impressione del presidente Gallo e del progetto Reggina. «Dopo la promozione in B – ha detto – abbiamo un altro grande obiettivo: andare in Serie A»

Il calciatore è atterrato oggi all’aeroporto di Catania dove ad accoglierlo c’era, tra gli altri, il direttore sportivo Massimo Taibi. Successivamente il gruppo ha raggiunto la costa calabrese su un catamarano privato con la bandiera amaranto, giungendo al porto di Reggio Calabria dove ad attenderlo c’era il presidente della Reggina, Luca Gallo. Un caldo abbraccio ha sancito il loro primo incontro. I tifosi, invece, sono rimasti all’ingresso del porto, non riuscendo incontrare o vedere il giocatore per via delle restrizioni anti-assembramento. Poco prima dell’evento, infatti, la questura ha annunciato che le manifestazioni inizialmente previste «non sono state giudicate compatibili con l’attuale quadro normativo di emergenza Covid» e, indicando «determinate prescrizioni», ha invitato «i tifosi a non dare luogo ad assembramenti o a situazioni che possano pregiudicare la salute di tutti».

L’accesso al molo del porto è stato proibito anche a giornalisti, fotografi e operatori.

Menez ha già incontrato il tecnico Domenico Toscano, domani sarà in conferenza stampa e successivamente allo store amaranto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares