X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Complici le limitazioni imposte per il contenimento del contagio da Coronavirus, la Calabria ha fatto registrare aumenti considerevoli dei volumi di pacchi consegnati nel mese di dicembre grazie alla crescita degli acquisti su e-commerce. È quanto fa sapere Poste Italiane.

“Nelle cinque province calabresi – è detto in un comunicato – l’incremento più alto si è registrato a Crotone (+120%) ed a Vibo Valentia (+117%); a seguire ci sono Catanzaro (102%), Cosenza (95%) e Reggio Calabria (75%)”.

Dati da record che rispecchiano l’autentico boom registrato a livello nazionale nell’ultimo mese dell’anno, quando Poste Italiane ha consegnato 27 milioni di pacchi, di cui 20 milioni legati all’e-commerce, quasi 10 milioni in più rispetto allo stesso periodo del 2019 (+56%).

Risultati che, secondo l’azienda, “confermano lo sforzo logistico messo in atto in un mese di picco di consegne e che consolida la strategia di Poste Italiane per rafforzare la leadership nei servizi per l’e-commerce”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares