X
<
>

Condividi:

RENDE (CS) – Ghemon con il suo “Orchidee” tour arriverà in Calabria per unico concerto domenica 21 dicembre al B-Side di Rende (CS). Ghemon con il suo album “Orchidee” è riuscito a conquistare il grande pubblico proponendo una musica adulta e matura, ricca di sonorità eleganti tra rap, melodie pop orecchiabili, ritmiche jazz, soul e funk e testi dal forte impatto emotivo. I primi due singoli “Adesso Sono Qui” e “Quando Imparerò” sono in rotazione nelle radio italiane e Ghemon sta ottenendo sempre più visibilità anche sui media più mainstream.

Per i live di questo tour invernale Ghemon ha scelto i piccoli club, contesti intimi per ricreare l’atmosfera confidenziale e diretta che ha fatto la fortuna dell’ultimo album. Ghemon suonerà tutte le hit incluse in “Orchidee” e riproporrà i successi dei dischi precedenti completamente riarrangiati, accompagnato da una nuova formazione live composta da Alessia Marcandalli (voce corista), Teo Marchese (Batteria), Roberto Dragonetti (Basso), Raffaele Scogna (tastiere).

Ghemon, classe 1982 e originario di Avellino, è uno dei più talentuosi e apprezzati artisti hip hop italiani. Negli anni ha saputo rinnovare il suo personalissimo stile, caratterizzato da temi profondi e rime molto curate sotto l’aspetto lessicale, che fanno di lui un artista a meta tra un cantautore e un rapper: un caso quasi unico all’interno dello scenario rap tricolore.

Attivo come writer e rapper fin da giovane, dopo diversi demo nel marzo 2005 Ghemon entra a far parte della Soulville Records e pubblica gratuitamente sotto il nome di Ghemon Scienz il primo ep solista “Ufficio Immaginazione”, che riscuote un buon successo da parte di critica e pubblico, che apprezza soprattutto la musicalita e la personalita marcata, diversa da quanto il rap italiano aveva proposto fino ad allora. Nel marzo 2007, con la collaborazione del Dj romano Fester Tarantino, GHEMON pubblica il mixtape “Qualcosa cambiera”, un progetto composto di venti tracce di cui undici inediti, che vede la collaborazione di nomi noti della scena come Kiave, Bassi Maestro, Mistaman e il produttore americano Marco Polo. Questo disco è diventato negli anni un vero e proprio oggetto di culto, ricercatissimo da collezionisti e fan del genere.

Il mixtape fa da anticipazione al disco ufficiale, “La rivincita dei buoni”, che esce a dicembre 2007 distribuito da Self. L’impatto del lavoro è molto positivo e Ghemon viene premiato dalla rivista italiana Basement Magazine come Brand New Artist per la categoria hip-hop al MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) del 2007.
Nel 2009 il rapper avellinese collabora con Dj Tsura (suo tour Dj ufficiale) e con il produttore Fid Mella e produce il disco “E poi, all’improvviso, impazzire”, che lo porta a suonare in ogni parte d’Italia.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA