X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – La Guardia di Finanza, in un controllo nei pressi del casello autostradale di Pizzo (Vibo Valentia), ha notato due auto che alla loro vista hanno tentato la fuga. A seguito di un controllo di entrambi i mezzi, all’interno della seconda vettura, che sembrava scortata dalla prima, è stata accertata la presenza di circa 40 Kg di marijuana, trasportata all’interno di quattro sacchi di colore nero, che, in seguito alle indagini, risultava essere stata acquistata, poco prima, presso una nota azienda agricola della zona.

Le successive operazioni di perquisizione presso l’impresa hanno consentito il rinvenimento di un ulteriore e rilevante quantitativo di sostanza stupefacente, già essiccata ed imbustata, dello stesso tipo di quella trasportata, abilmente occultata dietro pallets di cartone, nonchè di migliaia di piantine dicanapa, ancora coltivate, in attesa di essiccazione.

I finanzieri hanno sequestrato circa 6 quintali di marijuana già essiccata e pronta all’uso e 5.200 piantine di canapa, coltivate, in attesa di essiccazione e confezionamento, sventando un traffico disostanza stupefacente, con probabili ramificazioni anche in altre province calabresi, che avrebbe potuto fruttare sul mercato proventi illeciti per oltre due milioni di euro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares