Una motovedetta della Guardia costiera

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

JOPPOLO (VIBO VALENTIA) – Il corpo senza vita di un uomo di circa 50 anni è stato recuperato stamattina dagli uomini della Guardia Costiera di Gioia Tauro nel tratto costiero tra Nicotera e Joppolo, nel vibonese. Secondo una prima ipotesi potrebbe trattarsi di un marittimo la cui nave è attraccata ieri al porto di Gioia Tauro. L’uomo sarebbe uscito ieri sera con un collega ma non avrebbe più fatto ritorno all’imbarcazione.

La segnalazione della scomparsa era già stata inoltrata nella tarda serata di ieri alla Guardia Costiera ma le ricerche effettuate in notturna non avevano portato a nessun esito. Stamattina, invece, la segnalazione della presenza in mare del cadavere da parte di un privato cittadino ha attivato una motovedetta partita dallo scalo marittimo gioiese che, dopo aver recuperato il corpo dell’uomo, lo ha trasportato al porto di Tropea, dove si trova attualmente presso l’obitorio de locale ospedale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che dovrà disporre l’esame autoptico.

Le operazioni di recupero sono state coordinare dal capitano Agazio Tedesco della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •