X
<
>

Controlli della polizia locale a Vibo Valentia

Condividi:

VIBO VALENTIA – Una mezza dozzina di locali chiusi negli ultimi giorni per una serie di irregolarità, e multe per 5.000 euro cadauno. L’attività di controllo messa in atto dalla Polizia municipale guidata dal comandante Michele Bruzzese è di fatto senza soluzione di continuità. Pur nell’esiguità di personale, gli agenti stanno procedendo in particolare a rilevare presso le attività commerciali – con specifico “riguardo” per quelle di ristoro – la presenza di infrazioni di tipo amministrativo riscontrandone non poche.

L’ultima in ordine di tempo la scorsa sera quando il personale in divisa ha avviato un’ispezione presso un noto locale del centro storico del capoluogo – che aveva appena aperto i battenti iniziando a ricevere i giovani avventori per l’aperitivo – chiedendo al proprietario tutta la documentazione.

L’attività, iniziata intorno alle 19.30, si è sviluppata per circa un’ora, portando i pubblici ufficiali a riscontrare delle carenze di natura amministrativa. Inevitabile, quindi l’elevazione di una sanzione da 5mila euro e la chiusura immediata dell’esercizio che, adesso, per tornare a riprendere la somministrazione di bevande, dovrà mettersi immediatamente in regola. Ad ogni modo questo avverrà non prima della prossima settimana.

Come detto, i controlli della Municipale stanno riguardando da tempo numerose altre attività commerciali e per sei di queste sono stati adottati analoghi provvedimenti. Si tratta, nello specifico, di una attività disposta dall’amministrazione comunale e finalizzata a consentire la normale osservanza delle disposizioni in materia sia di somministrazione di alimenti che di regolarità amministrativa.

Ulteriori verifiche vengono poi condotte per stabilire l’assenza di versamenti delle imposte locali da parte degli operatori di settore e fino ad oggi hanno portato a rilevare non poche infrazioni.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA