X
<
>

La statua della Madonna con le macchie di liquido rosso

Tempo di lettura 2 Minuti

SAN GREGORIO D’IPPONA – Mai come in queste situazioni la cautela è massima, ma quanto sta accadendo nel piccolo centro limitrofo a Vibo Valentia non può non destare una certa curiosità.

Dalla serata di ieri, infatti, la statuetta raffigurante la Madonna dell’Immacolata Concezione, alta circa 50 cm, presente nel giardino di una casa privata, appartenente a una donna di 99 anni, la più anziana del paese, presenta macchie di liquido rosso che sembra sangue in prossimità degli occhi.

A fare la scoperta, questa mattina presto è stata la badante della signora che, avvicinandosi all’insenatura in cui si trova l’effigie – accessibile dall’esterno tramite un muretto scavalcabile con facilità, non chiusa a chiave ma solo tramite un un cordino – si è accorta che dagli occhi scendeva un liquido di colore rosso rubino. Avrebbe, insomma, iniziato a piangere “sangue”.

Il sindaco Pasquale Farfaglia è stato avvisato quasi immediatamente e lo stesso ha poi allertato i carabinieri della Stazione anche per contenere il capannello di gente accorsa a vedere la statua dopo che la notizia è iniziata a spargersi per il borgo.

Lo stesso primo cittadino ha poi richiesto l’intervento sul posto del cerimoniere del vescovo che ha interrogato la prima persona che ha visto il presunto “sangue”.

«Sono stato chiamato immediatamente dalla persona che aveva notato il liquido fuoriuscire dagli occhi della Madonna – ha commentato Farfaglia – e una volta sul posto ho visto la scena. Indubbiamente mette una certa soggezione. Adesso attendiamo gli esiti ma è chiaro che si tratta di una situazione che va presa con la massima cautela. Io sono credente, quindi il mio cuore conosce la risposta, ma è giusto aspettare le risultanze degli accertamenti».  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA