Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

VIBO VALENTIA – Sono iniziate questa mattina le operazioni peritali, avviate dal consulente del pm di Vibo, Ciro Luca Lotoro, per risalire alla dinamica del terribile scontro stradale di domenica 23 giugno scorso che ha portato alla morte di tre ragazzi di Soriano Calabro, e al ferimento di un quarto nonché del conducente di un camion.

LEGGI LA NOTIZIA SUL TRAGICO INCIDENTE STRADALE

Alle attività hanno assistito anche i consulenti della difesa (in rappresentanza dei genitori delle vittime). In primis, sono state effettuate sul luogo della tragedia, lungo la Trasversale delle Serre, nel territorio del Comune di Spadola, e successivamente sui mezzi sui quali viaggiavano i quattro giorni, una Volkswagen Golf, e il camionista.

[editor_embed_node type=”photogallery”]89992[/editor_embed_node]

I rilievi – che in gergo sono definiti operazioni tecniche irripetibili – sono finalizzati stabilire eventuali responsabilità nell’incidente. La procura si è affidata allo specialista Pasquale Coscarelli mentre, come detto, le difese ne hanno nominato uno proprio.

Segnatamente per l’avvocato Giuseppe Orecchio (in rappresentanza degli eredi di Salvatore Farina cl. ’96) c’erano i periti Fortunato Barilaro e Simonetto, mentre per l’avvocato Enza Curatolo (per gli eredi di Natale Chiera), il prof. Domenico Bruni e l’ingegnere    Vincenzo Lonano. Alle operazioni ha assistito anche l’avvocato Loredana De Masi per gli eredi di Salvatore Farina cl. ’98.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI
SULL’INCIDENTE STRADALE
CHE HA CAUSATO TRE MORTI DI SORIANO

Alla fine è stato redatto il verbale e l’esito degli accertamenti sarà comunicato dal consulente della Procura al Pm il quale poi, ovviamente, deciderà se proseguire nelle indagini o archiviare la posizione del camionista indagato il quale, a sua volta, per il tramite del proprio legale di fiducia, l’avvocato Fazio, ha nominato un proprio consulente.