X
<
>

Le ricerche e i due fratelli nel riquadro

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – I carabinieri hanno sequestrato una Fiat Panda appartenente a un uomo di nome Joselito Marras, allevatore e vicino di casa di Massimiliano e Davide Mirabello, i due fratelli di San Gregorio d’Ippona scomparsi domenica scorsa (LEGGI) a Dolianova, in provincia di Cagliari. Sull’auto sono ora in corso accertamenti.

La procura di Cagliari indaga per duplice omicidio. Con l’allevatore, Massimiliano e Davide avrebbero avuto una serie di screzi nati, e poi proseguiti a lungo, nel momento in cui alcuni capi di bestiame di Joselito Marras sarebbero stati uccisi dal cane dei fratelli vibonesi. La notizia del sequestro dell’auto è stata diffusa dall’Unione Sarda che fa riferimento anche ad alcune persone indagate.

Nelle ultime ore è stato accertato che il sangue ritrovato vicino l’autovettura bruciata dei due fratelli è proprio di Massimiliano e Davide (LEGGI), fornendo un ulteriore elemento alle indagini.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares