X
<
>

Il comune di Nicotera

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – «Nicotera torna ad essere città con zero casi di Covid-19». L’annuncio tanto atteso è del sindaco Giuseppe Marasco sulla pagina istituzionale del Comune costiero del Vibonese, che ieri ha proceduto a revocare il regime di quarantena per il  «concittadino Cesare Raimondi», affetto dal virus fin dagli inizi dello scorso mese di marzo».

Lo stesso, era stato dimesso nei giorni scorsi dall’Ospedale di Reggio Calabria. Il primo cittadino, dopo aver quindi aver richiesto il parere dell’Asp, essendo  Raimondi stesso risultato negativo ad ulteriori test, ha provveduto, quindi, a revocare l’ordinanza: «L’amministrazione, ha ovviamente colto l’occasione per fare nuovamente gli auguri al cittadino in questione e ha espresso la sua soddisfazione per il fatto che Nicotera, sia tornato ad essere “comune a contagi zero”, invitando tuttavia la popolazione a continuare a non abbassare la guardia». 

L’uomo, di professione cuoco, lavorava nella Valle D’Aosta ed avrebbe avuto contatti con gente del Milanese. Il 12 marzo fa si era messo in viaggio, in treno, con altre persone  arrivando a Nicotera. Attenendosi scrupolosamente al protocollo, aveva immediatamente allertato le autorità sanitarie e si è messo autonomamente in quarantena in attesa del responso che del tampone era pervenuto il successivo  14 marzo.  

Sempre su questo fronte, il primo cittadino ha firmato ieri, altre ordinanze di quarantena per dei soggetti che sono tornati in città. Nel Vibonese, sono quindi 10 i soggetti guariti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares