X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – C’è un nuovo positivo nel territorio vibonese. Si tratta di un uomo rientrato nei giorni scorsi a Vibo Marina dove presta servizio unitamente alla moglie. A confermare il dato è stato il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale specificando che il soggetto presenta uno stato febbrile.

Lo stesso si sarebbe recato in ufficio per due giorni, prima di sottoporsi al tampone, e comunque osservando tutte le precauzioni del caso – anche per via del rigido protocollo previsto su quel luogo di lavoro –, per poi mettersi immediatamente in isolamento alle prime avvisaglie di malessere. Da qui la messa in contatto con le autorità sanitarie e l’avvio della procedura anticovid.

Stamani, quindi, il responso mentre si è in attesa di quello al quale è stata sottoposta la coniuge. Ad ogni modo, dal Dipartimento, rendono noto che il caso è sotto controllo e che non ci sono particolari rischi di ulteriori contagi perché «i due soggetti hanno rispettato tutte le misure di sicurezza».

Ma ad ulteriore conferma che la situazione sta progredendo in senso negativo arrivano le ordinanze di isolamento obbligatorio emesse dal Comune di Vibo che stanno salendo sensibilmente di numero in questi ultimi tempi. Già solo tra la fine della scorsa settimana e l’inizio di questa hanno superato abbondantemente la ventina; numeri che non si vedevano da aprile.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares