X
<
>

La sede Asp di Vibo Valentia

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Prima o poi sarebbe dovuto accadere. Era infatti solo pura questione di tempo e di probabilità.

E ciò che si paventava si è verificato e straccia ogni record: secondo il Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Vibo, infatti, nella sola giornata di oggi sono stati rilevati oltre 180  nuovi contagi nel territorio, (di cui 160 assolutamente nuovi mentre 20 sarebbero conferme di casi già sospetti) risultato anche e soprattutto del ritardo nell’elaborazione dei tamponi.

E a testimonianza di ciò il fatto che oltre 120 ne sono giunti questa sera da Bari –  ancora tanti altri sono destinati ad arrivare nelle prossime ore –  andando ad aggiungersi ai circa 60 rilevati da Catanzaro nel corso della giornata odierna.

Numerosi i centri colpiti, con le autorità sanitarie che stanno, con non poca fatica, cercando di avvisare i sindaci dei comuni nei quali sono stati riscontrati i contagi e   di tracciare una mappatura che a questo punto appare quasi impossibile.

I  numeri sono  in continua crescita, a riprova che ormai la bomba è deflagrata. E così, soggetti affetti dal Covid sono stati registrati a Vibo, Mileto, Pizzo, Serra, Filadelfia, Francavilla, Polia, Vazzano, Pizzoni, Tropea, Cessaniti ed tanti in altri; ma il dato paese per paese non è stato ancora possibile averlo proprio per la quantità di esiti arrivati a distanza di poche ore: 32 fino alle 16, e altrettanti circa dopo quell’ora.

In serata, come detto, l’arrivo dell’esito dei tamponi processati in Puglia.

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares