X

Il sindaco di Ricadi Giulia Russo

Tempo di lettura < 1 minuto

RICADI (VIBONESE) – Finisce prematuramente l’esperienza dell’amministrazione comunale di Ricadi, guidata da Giulia Russo. Nel pomeriggio infatti la maggioranza dei consiglieri comunali (sette su tredici) ha rimesso il mandato. Di conseguenza, il consiglio comunale è decaduto.

E pensare che l’ormai ex primo cittadino poteva contare su una maggioranza bulgara in quanto alle elezioni del 2016 ha vinto con il 93 per cento dei consensi, essendo anche l’altra lista (civetta) espressione del suo gruppo. Ma poi con il tempo i rapporti all’interno della maggioranza si sono, progressivamente, deteriorati e si sono definitivamente rotti subito dopo le regionali di inizio anno.

Il motivo? Gli screzi tra il primo cittadino e l’ex consigliere regionale, e principale sponsor dell’amministrazione, Michele Mirabello. Non a caso, a dare le dimissioni e provocare, quindi, la fine anticipata della consiliatura i consiglieri vicini all’ex segretario provinciale del Partito democratico.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares