X
<
>

Il sindaco Salvatore Fortunato Giordano tra Gianni Lamari e l'assessore allo Sport Rosa Alba Gangemi

Tempo di lettura 3 Minuti

MILETO (VIBO VALENTIA) – Complessivamente sarà speso oltre mezzo milione di euro sulle strutture sportive del territorio comunale. Un investimento importante che mira a restituire ai cittadini tre impianti finiti ormai da oltre un decennio nel dimenticatoio preda dell’abbandono e del deterioramento.

Questa la sostanza dei progetti annunciati in conferenza stampa dal sindaco della città normanna, Salvatore Fortunato Giordano, e dall’assessore allo Sport, Rosa Alba Gangemi, presente anche l’assessore all’Urbanistica, Fortunato Zoccoli, che vedranno la luce nel corso dei prossimi mesi («Ci aspettiamo di avviare i lavori – ha chiarito il sindaco – entro la primavera e di consegnare le opere alla comunità entro l’anno»).

Si tratta di tre progetti di ristrutturazione, adeguamento e messa in sicurezza relativi ad altrettante strutture presenti nelle frazioni Paravati e Comparni e nel capoluogo Mileto realizzati dell’ingegnere Domenico Fresca.

Nel dettaglio, con un finanziamento interamente a carico dello Stato per un importo di 330 mila euro, sarà ristrutturato ed adeguato alle normative nazionali Coni il Palazzetto dello sport di Paravati. L’impianto, caratterizzato da una copertura a telone disposta con il sistema della tensostruttura, verrà rimesso a nuovo, il telone sarà sostituito e gli interni adeguati. Anche gli spogliatoi saranno ripristinati così come l’area esterna dove si trova anche un campo di calcio a 5.

Inoltre, il sindaco ha precisato che sarà predisposto l’impianto di riscaldamento, che poi verrà effettivamente installato in un secondo momento, in modo da consentire ai cittadini l’utilizzo della struttura nei periodi invernali, ma anche un nuovo e moderno impianto di illuminazione a led che renderà pienamente fruibile il Palazzetto nelle ore serali.

Per quanto riguarda i lavori è in corso la nomina della commissione per la selezione dell’offerta economicamente più vantaggiosa cui seguirà l’effettiva assegnazione dei lavori e la loro realizzazione. L’ultimazione, come detto, è prevista entro l’anno in corso.

Il secondo progetto riguarda il campo da tennis (in realtà polivalente con destinazione primaria al tennis) presente all’interno del Foro Boario a Mileto. La struttura sarà interessata da una piena ristrutturazione e messa a norma (verranno ristrutturati anche in questo caso gli spogliatoi presenti sul retro del vicino anfiteatro) che consentirà un uso conforme alle disposizioni previste dal Coni anche se non con riferimento a competizioni professionistiche. I lavori avranno un costo complessivo di 100 mila euro e saranno finanziati tramite un mutuo concesso dal credito sportivo con un finanziamento di 20 anni a tasso zero.

Il terzo progetto, invece, riguarda il campo da calcio a 5 presente nella frazione Comparni (per la presentazione del quale ha partecipato alla conferenza stampa anche Gianni Lamari, candidato non eletto della lista di Giordano ma tuttora attivamente impegnato nel sostenere le richieste provenienti dalla comunità della frazione). Qui i lavori avranno un importo a base d’asta di 130 mila euro, anche in questo caso si tratta di un mutuo ventennale a tasso zero concesso dal credito sportivo. Come per le altre due strutture l’intervento servirà a ristrutturare e riqualificare l’intera area. Previsti interventi sull’illuminazione, sul manto erboso (di ultima generazione) e sulle adiacenze alla struttura.

«Il comune – ha proseguito il sindaco – vigilerà attivamente sulla realizzazione dei lavori, assicurandosi che tutto venga fatto a norma e con le più corrette tecniche, ma invitiamo anche i cittadini ad aver cura delle cose pubbliche, noi oggi ci apprestiamo a sistemarle ma se verranno danneggiate non avremo i fondi per ripristinarle un’altra volta, quindi tutti dobbiamo averne cura perché solo così la comunità può crescere e andare avanti».

Rispetto all’assegnazione della gestione una volta completate le ristrutturazioni: «Il comune è interessato ad affidare queste strutture anche a cooperative di giovani che possano renderle operative e fruttuose e che possano garantirne la valorizzazione e la conservazione nel tempo».

Dal canto suo l’assessore Gangemi ha espresso soddisfazione «per i risultati raggiunti in questa prima parte di amministrazione, abbiamo programmato interventi molto importanti nel settore dello sport pensando a tutto il territorio comunale». I tre appalti annunciati sono «interventi a tutto campo – spiega Gangemi – in sinergia con tutta l’Amministrazione comunale affinché il nostro comune anche nel settore delle infrastrutture sportive possa avere un miglioramento atteso da tutti».

Nel congedarsi, poi, l’assessore Gangemi ha fatto cenno «al grande successo della partenza della quinta tappa del Giro d’Italia e della manifestazione podistica La Normanna» concludendo che «l’impegno in questo settore è importante e infatti stiamo programmando altri interventi che riguardano anche la palestra scolastica a supporto delle attività didattiche e dei più giovani».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares