X
<
>

Il sito archeologico di Mileto Antico

Condividi:

MILETO – Si svolgerà domenica 13  agosto nella suggestiva cornice del parco archeologico di Mileto Antica l’iniziativa “Stelle alla Corte di Ruggero”, l’evento culturale e scientifico organizzato dal Gruppo Fai Giovani Vibo Valentia in collaborazione con l’Associazione Culturale Mnemosyne e il Parco Astronomico Lilio di Savelli, e con il patrocinio del Comune di Mileto.

«La serata prevede una visita al Parco Archeologico a cura degli archeologi dell’associazione Mnemosyne, che ne hanno in cura la gestione – ha dichiarato Manuela Muratore responsabile del Fai Giovani per la provincia –. Si tratta di un’associazione di giovani, proprio come noi, con la quale ci troviamo spesso a collaborare nell’organizzazione dei vari eventi finalizzati a far conoscere a quante più persone possibili la bellezza della nostra terra. La scelta di organizzare la manifestazione al Parco è venuta, quindi, naturale: gli studiosi di Mnemosyne, guidati dal presidente Cristiana La Serra, sono molto preparati e disponibili e lo scenario del Parco è magico e si presta benissimo, trovandosi lontano dal centro abitato, all’osservazione del cielo. Subito dopo la visita guidata è previsto un aperitivo con degustazione di prodotti tipici calabresi. Alle 21 invece sarà Antonino Brosio, giovane astrofilo calabrese e direttore del Parco Astronomico Lilio di Savelli, a proporci un viaggio affascinante tra le stelle. Per l’occasione sarà possibile visionare il cielo grazie alla strumentazione professionale messa a disposizione per la serata, imparando a riconoscere alcune delle costellazioni visibili nel mese di agosto, mese propizio per l’osservazione di svariati oggetti celesti oltre ad essere il mese delle Perseidi, le “stelle” cadenti più famose. Siamo molto grati ad Antonino Brosio per aver accettato la nostra proposta, visti i suoi innumerevoli impegni, contiamo di organizzare al più presto una visita al Parco Astronomico che, anche grazie al suo entusiasmo e professionalità, è diventato in pochissimo tempo un’eccellenza della regione. Sarà una notte indimenticabile – ha concluso la Muratore –, da trascorrere insieme con lo sguardo rivolto verso il cielo, la luna e le stelle e circondati dalla bellezza di “Mileto Vecchia”, l’unico Parco Archeologico Medievale esistente in Calabria, dove Ruggero I decise di fissare la capitale della sua costituenda Contea normanna di Calabria. Mileto divenne, così, sede privilegiata del Gran Conte e zecca di stato, per la coniazione di nuove monete, e abbellita da marmi pregiati provenienti dal sito della vicina Hipponion- Valentia».

Il Contributo di partecipazione per l’intera serata è di: 3 € per gli iscritti FAI, 5 € per i non iscritti FAI. Gratuito per i bambini/ragazzi fino a 12 anni.

Durante la manifestazione, inoltre, sarà possibile iscriversi al FAI alla quota di benvenuto FAI Giovani di 15 € dai 18 ai 35 anni e possibilità di rinnovo alla stessa quota.

Posti limitati. Per informazioni e prenotazioni scrivere a [email protected], o visitare la pagina facebook FAI Giovani Vibo Valentia.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA