X
<
>

Condividi:

L’avversario è ostico. Non a caso il Monopoli ha battuto il Catanzaro ed è al secondo posto in classifica. Ma al punto in cui si trova, la Vibonese, ultima nel girone C di Serie C, non può permettersi altri colpi a vuoto. Dopo tredici giornate di campionato, con una gara da recuperare e con una sola vittoria all’attivo, è arrivato il momento di svoltare e per farlo, domani alle 14,30, al Luigi Razza, la Vibonese deve vincere la partita. Non ci sono altre alternative, vista la scomoda posizione in graduatoria.

La squadra ha avuto 15 giorni di tempo per preparare il confronto, visto che è stata rinviata per il maltempo la gara di domenica scorsa a Catania (la stessa verrà recuperata mercoledì prossimo). «Abbiamo avuto una settimana in più per preparare questa sfida – spiega infatti D’Agostino – e questo ci ha permesso di studiare meglio i nostri avversari e recuperare qualche acciacco, vedi Vergara che era uscito malconcio dalla sfida con il Palermo. Siamo carichi a pallettoni e non vediamo l’ora di scendere in campo perché comunque stare fermi, seppur era doveroso dopo i fatti di Catania e, come detto, può portarti qualche giovamento, non piace a nessuno».

Il Monopoli apre un filotto di tre gare intese: seguiranno le trasferte di Catania e di Bari. Delle partite complicate dalle quali occorre ottenere il maggior numero di punti possibili «per raddrizzare la classifica che dopo l’ultimo turno da spettatori ci ha riportato in fondo. Siamo in credito con la dea bendata ma sappiamo anche dove dobbiamo migliorare. Mi riferisco alla concentrazione per tutti i 90 minuti, al fatto di non staccare la spina alla prima difficoltà o alla capacità di far male e concretizzare le occasioni che creiamo. Aspetto quest’ultimo a cui abbiamo dedicato un’attenzione particolare in questi giorni. Giochiamo una gara per volta e domani – conclude D’Agostino – affronteremo il Monopoli a viso aperto conoscendo i loro punti forti ma anche i loro punti deboli».

I convocati

Portieri: Riccardo Mengoni, Leonardo Marson.

Difensori: Amir Mahrous, Nicola Alvaro, Mattia Polidori, Giacomo Risaliti, Pietro Ciotti, Giovanni Mauceri, Jherson Vergara, Emanuele Cigagna, Gheorghe Fomov.

Centrocampisti: Luca Gelonese, Gianmarco Basso, Tumbarello, Filippo Bellini, Yuri Senesi, Luca Cattaneo.

Attaccanti: Paolo Grillo, Domenico La Ragione, Marco Spina, Mamadou Ngom, Mattia Persano, Lorenzo Sorrentino.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA