Il palazzetto dello sport di Vibo Valentia

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

VIBO VALENTIA – Il capoluogo di provincia diventa per sei giorni la capitale del volley giovanile. Sono infatti in programma le gare della Finale Nazionale femminile. Dal 4 al 9 giugno prossimo, dunque, ben 28 squadre si misureranno nei vari impianti cittadini. E per fare in modo che tutto proceda per il meglio, il Comune di Vibo ha chiesto un finanziamento alla Regione Calabria.

Anche quest’anno, dunque, si svolgerà nella nostra città un importante evento sportivo Nazionale, sulla scia di quanto avvenuto nel 2016 e 2017 con la presenza negli impianti sportivi cittadini di migliaia di appassionati calabresi anche turisti stranieri che nelle serate estive hanno potuto godere delle esibizioni delle nazionali di pallavolo femminili di Italia, Russia e Belgio.

Saranno quattro le strutture della città deputate ad ospitare le fasi finali del campionato Italiano Under 18 femminile, che vedrà la partecipazione delle migliori squadre in rappresentanza di tutte le regioni: in tutto 450 atlete a cui si uniranno circa 800 tra tecnici, dirigenti e genitori, che riempiranno tutte le strutture ricettive della città e dell’intera provincia.

Palazzo Razza a avanzato, come detto, richiesta di contributo al Dipartimento turismo della Regione di 58.700 euro suddivisi in varie voci: Allestimenti palasport (2..000 euro); Noleggi service audio (1.500 euro); Stampa manifesti e locandine (900); Spese di marketing e pubblicazioni. stampa, radio e Tv. (1. 200 euro); Apertura posizione Siae (500 euro); Soggiorno Squadre (44.800 euro); Trasporti (4.500 euro); Mezzi di soccorso con operatori qualificati e medico (2.500 euro) e Premiazione e gadget (800).

Insomma, per la città, patria della Volley Tonno Callipo, una vetrina importante che durerà per circa una settimana in cui si respirerà sport.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •