X

Tempo di lettura < 1 minuto

Con l’inizio dell’estate il rischio di incendi nelle campagne, lungo le strade e nei boschi aumenta vertiginosamente.

L’attività di prevenzione messa in campo dal Comune di Ariano Irpino, attraverso il Servizio di Protezione Civile, è attiva durante tutto l’anno, ma viene potenziata in estate, proprio per la sussistenza di un maggior rischio di incendio, dovuto all’aumento delle temperature e alla presenza di vegetazione spontanea lungo le fasce stradali, sui terreni incolti e per l’attività di bruciatura dei residui di lavorazione nell’agricoltura.

A tale proposito il Sindaco ha emesso un’ordinanza rivolta a:
proprietari – conduttori e detentori a qualsiasi titolo di area confinanti con strade, boschi, abitazioni sparse, strutture turistiche, artigianali e industriali, affinché provvedano, con decorrenza immediata alla rimozione dei terreni, al decespugliamento laterale lungo le strade da effettuare con mezzi manuali e meccanici, al decespugliamento laterale dei boschi.

E’ indispensabile  porre attenzione a questi piccoli ma necessari accorgimenti, in modo tale da evitare di incorrere  nelle sanzioni previste per legge.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares