Tempo di lettura 2 Minuti

Nella trascorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Baiano, a seguito di consistente attività d’ indagine hanno identificato e deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria i responsabili dell’ aggressione ai danni di due ragazze avvenuta a Baiano, in piazza mercato il 15.06.2016. Una delle vittime, originaria del mandamento baianese, in seguito ai colpi ricevuti è stata costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso.
In particolare i Militari della Stazione di Baiano, a termina di ininterrotta attività info-investigativa, hanno identificato i 4 responsabili della citata aggressione, tutti studenti minorenni dell’ età compresa tra i 13 e i 16 anni, tra i quali una ragazza, ed originari tra i comuni del mandamento e quelli dell’ hinterland nolano limitrofi.
Nello specifico, il gruppo di minorenni, per futili motivi legati ad accese discussioni su chat e social network, incontrate le due ragazze (rispettivamente di 12 e 15anni) in Baiano, presso piazza mercato, le hanno aggredite con spintoni, calci e pugni, apostrofandole con parole offensive e minacciose. Subito dopo la zuffa gli aggressori sono scappati via ed una delle vittime, per le percosse subite è stata costretta a ricorrere alle cure mediche. Mediante l’ acquisizione di testimonianze e la visione delle immagini estrapolate dalle telecamere di videosorveglianza, alla luce degli elementi emersi, i militari della locale Stazione sono riusciti a ricostruire la dinamica dell’ azione violenta ed a identificare i componenti della baby gang, denunciandoli all’ Autorità Giudiziaria.
 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA