X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

AVELLINO- Due atti dolosi e la ricerca di un collegamento da parte degli inquirenti. Intanto sullo sfondo ci sono legami che in queste ore stanno approndondendo gli agenti della Squadra Mobile di Avellino con elementi coinvolti anche nelle ultime indagini della Dda nella città capoluogo. Questo è il giorno dopo la notte di fuoco che ha visto due raid in poche ore nella città capoluogo. I Vigili del Fuoco di Avellino durante la notte tra sabato e domenica sono stati impegnati in un doppio intervento per incendi che hanno interessato autovetture in città.
Il primo si è verificato alle ore 04’20 in via Francesco Tedesco; le fiamme che hanno avvolto il veicolo in sosta sono state spente e messo in sicurezza. Si tratta di una Seat Ibiza intestata alla congiunta del titolare di due bar in città e anche di attività nell’hinterland avellinese. Il secondo intervento è stato effettuato alle ore 06’00, sempre in città, e più precisamente in via Giovanni Battista. In questo caso sono state due le auto coinvolte. Anche qui le fiamme sono state spente e messo in sicurezza i veicoli. In questo secondo caso si tratta di una donna, commerciante cittadinba, che ha legami di parentela con soggetti coinvolti nelle ultime inchieste della Dda di Napoli che hanno interessato la città capoluogo.
L’attenzione degli inquirenti si sta focalizzando su telecamere, poste lungo la strada, o su circuiti di sorveglianza privata che potrebbero aver immortalato gli autori del rogo. Anche se, al momento, i proprietari delle due auto non avrebbero fatto riferimento a particolari dissidi con qualcuno. Episodi che possano spiegare l’incendio di ieri sera.
E’ stata sufficiente la coincidenza dei due incidenti, a far salire la tensione. A qualcuno è inevitabilmente tornato in mente quanto accaduto fra settembre e ottobre. Con gli attentati incendiari che poi anticiparono gli arresti contro il Clan Partenio 2. E’ chiaro che al momento la pista dolosa resta solo un’ipotesi. Da corroborare con dati investigativi. Ma quegli incendi hanno, comprensibilmente, lasciato il segno. Sulla vicenda già stamattina sarà informata la Procura della repubblica di Avellino.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares