X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

AVELLINO – Allarme bomba questa mattina nella sede della Cisl a piazza Kennedy. Una telefonata anonima ha avvertito i carabinieri della presenza di un ordigno esplosivo presso la sede del sindacato.

Sono intervenuti i carabinieri che hanno immediatamente isolato l’area ed effettuato le prime verifiche da cui non è risultato nulla. Ora si attende l’arrivo degli artificieri che con l’aiuto dell’unità cinofila ispezioneranno con maggiore attenzione tutta la sede del sindacato.

Sul posto anche la segretaria regionale e provinciale della Cisl Doriana Buonavita: «Sono preoccupata per la crescente crisi sociale ed economica che riguarda soprattutto le regioni del Mezzogiorno e dell’Irpinia. Servono politiche per il lavoro. Il sindacato non ha mai ricevuto minacce».

Senza dimenticare che «anche l’esplosione al Centro per l’Impiego di qualche settimana fa era stato un segnale allarmante».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA