X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

MUGNANO DEL CARDINALE- Un centauro quarantunenne originario di Sant’Antimo lotta da alcune ore tra la vita e la morte nel Reparto di Rianimazione del Moscati di Avellino dopo che è rimasto coinvolto in un gravissimo incidente avvenuto nella tarda mattinata di ieri lungo l’A16. Il sinistro, un vero e proprio tamponamento tra una vettura e la moto guidata dal quarantunenne della provincia di Napoli si è registrato al km 28 ovest della A/16 in territorio di Mugnano del Cardinale, intorno alle tredici di ieri mattina.

Entrambi i veicoli procedevano in direzione napoli e l’impatto è avvenuto a pochi metri dal casello di Baiano. Come avviene in queste circostanze, la dinamica dell’incidente è al vaglio degli agenti della Sottosezione della Polizia Stradale di Avellino Ovest, ma da una prima ricostruzione che ovviamente dovrà essere confermata poi dagli accerta – menti, la moto avrebbe tamponato violentemente la vettura sulla quale viaggiavano due anziani coniugi di Trento, che sono rimasti miracolosamente illesi.

Il centauro si è prima schiantato contro il guard rail di destra e poi si è trascinato per almeno ottanta metri lungo la lingua di asfalto, la vettura invece ha arrestato la marcia cento metri più avanti. Sul posto sono giunti in pochi minuti sia gli agenti agli ordini dell’ispettore superiore Oreste Bruno che il personale del 118. Provvidenziale, almeno per strapparlo immediatamente alla morte è stato proprio l’intervento del personale dell’emergenza. Con la tecnica rianimatoria, il quarantunenne che per qualche secondo sembrava ormai deceduto è stato rianimato e condotto d’urgenza al Moscati di Avellino. Nella strruttura ospedaliera avellinese il quarantunenne ha già subito un primo intervento, quello per attutire il grave ematoma rimediato nell’impatto. Ma le sue condizioni sono gravissime e i medici attendono l’evolversi del quadro clionico soprattutto nelle prossime ore per poter azzardare una prognosi. Le indagini da parte degli agenti della Polizia Stradale di Avellino intanto procedo no.

Gli uomini agli ordini dell’ispettore Oreste Bruno hanno intanto sottoposto a sequestro sia la vettura che la moto ed effettuato i rilievi necessari a ricostruire la dinamica di quanto avvenuto nella mattinata di ieri lungo l’A16. Sempre in mattinata, nel corso di uno scontro tra un’auto ed una moto nei pressi della Fca di Pratola Serra, si sono registrati due feriti non gravi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares