X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Ieri, 25 gennaio, ho iniziato il #terreInmotoTour, che ha come obiettivo
quello di informare gli enti locali coinvolti circa lo sblocco delle
risorse previste dalla legge n. 219/81, che finanziava la ricostruzione
dei comuni post sisma del 1980.

Ho dato la mia disponibilità a dare chiarimenti alle amministrazioni
locali per programmare al meglio la spesa dei fondi post terremoto,
sbloccati da un mio emendamento in Legge di Bilancio.

La prima tappa ha visto in mattinata l’incontro col Sindaco di Chiusano
San Domenico e con l’ufficio tecnico, dove abbiamo preso in esame la
tabella dei conti residuali della 219/81 della Tesoreria dello Stato.

Per il Comune di Chiusano San Domenico risulta un fondo ancora
disponibile pari a 276.128,00€. Il Sindaco ha sottolineato l’importanza
di questi fondi, soprattutto per la messa in sicurezza di alcune case
del borgo storico.

Nel pomeriggio mi sono poi recato al Centro Direzionale a Napoli per
incontrare i consiglieri comunali di Torre del Greco e Giugliano, e i
consiglieri regionali Luigi Cirillo e Marí Muscarà per aggiornarli sulle
importanti novità sui fondi della 219/81, e per affrontare anche gli
aspetti dei vincoli di spesa e degli aggiornamenti degli elenchi dei
lavori di ricostruzione, da affrontare tramite i rispettivi uffici
tecnici.

Il mio impegno per i comuni che attendono da 40 anni i soldi della
ricostruzione continua: terrò aggiornati i cittadini su come i fondi
verranno spesi dopo tanti anni di attesa dovuti in gran parte alla
burocrazia.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares