X
<
>

Condividi:

Ci sarà’ il processo per le morti all’ex Isochimica e per la mancata bonifica del sito di Borgo Ferrovia. Ventisette i rinvii a giudizio disposti dal Gup del Tribunale di Avellino Fabrizio Ciccone. (GUARDA IL VIDEO)

Prosciolti dalle accuse perché il fatto non sussiste, l’accusa di concorso nel disastro colposo, due dirigenti del Comune di Avellino,  Luigi Cicalese e Francesco Tizzani difesi dai penalisti Carmine Danna, Carmine Ruggiero e Michele Fratello. Prosciolto per prescrizione da uno dei capi di accusa al capo A, il decesso Vietri.
Avvenuto nel 2001, Elio Graziano. Il 9 dicembre via al processo davanti al collegio Matarazzo. Lacrime e abbracci tra gli operai e i difensori di parte civile per una decisione che definiscono di giustizia per i colleghi che non si sono più.

TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE DI DOMANI, VENERDì 22 LUGLIO, DEL QUOTIDIANO DEL SUD

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA