X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

Ariano Irpino (AV) – Rilancio delle piccole e medie imprese, delle attività artigianali e valorizzazione delle risorse naturali presenti sul territorio campano per dare risposte concrete ai nostri giovani e ai tanti imprenditori che sono in attesa di un sostegno reale alle loro attività. E’ questo il punto dal quale occorre ripartire per dare alla Campania un posto giusto nell’ambito del Mezzogiorno e del Paese, provando a superare gli handicap ed i luoghi comuni, che ancora alimentano lo scontro tra il Nord e il Sud dell’Italia. Severino Nappi ieri pomeriggio ha fatto tappa ad Ariano Irpino per partecipare alla manifestazione pubblica organizzata dall’ex presidente della Comunità montana dell’Ufita, Carmine Famiglietti, che sarà candidato per un posto in consiglio regionale nella lista guidata proprio dell’ex assessore regionale al lavoro, che da tempo è in giro nei comuni campani per svolgere attività di sensibilizzazione nei confronti delle comunità locali. L’incontro è stato tenuto presso l’hotel ristorante Incontro. Nappi ha evidenziato gli errori commessi dall’attuale amministrazione regionale, guidata da Vincenzo De Luca, soffermandosi soprattutto sui ritardi accumulati nell’utilizzo dei fondi nazionali ed europei, che se fossero stati adeguatamente supportati avrebbero potuto realizzare risultati apprezzabili in tema di nuove opportunità di lavoro e di rilancio dell’economia locale. L’ex assessore regionale ha avvertito i numerosi amministratori ed imprenditori presenti alla manifestazione che è disponibile la somma di dodici miliardi di euro e che occorre presentare progetti sostenibili che puntino effettivamente a risollevare una regione che è ferma. Ha puntato sulla necessità che il consiglio regionale sia rappresentato da persone competenti e politicamente oneste che abbiano voglia di lavorare con il territorio in armonia con gli enti locali e con i cittadini, respingendo l’idea dell’uomo solo al comando che decide tutto in autonomia, avendo a riferimento gli interessi politici ed elettorali e non le esigenze delle persone. L’incontro è stato presentato da Carmine Famiglietti, che ha descritto le attività svolte durante la sua presidenza alla comunità montana e che ha centrato l’attenzione sulla valorizzazione delle colture locali di pregio e sull’agricoltura come ricchezza peculiare della valle Ufita. Tra gli interventi, quello di Raffaele Lanni, già assessore provinciale sotto la presidenza di Cosimo Sibilia, che ha portato i saluti e la condivisione del progetto di centrodestra nella qualità di segretario regionale dei Popolari per l’Italia.

  •  
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares