X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

Malgrado il freddo dei giorni scorsi l’Irpinia non rinuncia al Capodanno in piazza. A Taurasi l’appuntamento è con Christmas Wine Fest nel cuore del borgo, dove dopo la mezza notte, sarà possibile assistere a spettacoli pirotecnici e di intrattenimento per giovani e famiglie. In consolle Michael Massi deejay. Grande la soddisfazione del sindaco Antonio Tranfaglia: “Siamo orgogliosi del buon riscontro ottenuto dalla rassegna. Si tratta di un progetto nato con Visit Italy, la guida online dell’Italia e che in cinque anni vuole portare Taurasi e l’Irpinia a diventare la nuova capitale Europea del vino. L’atmosfera in questi giorni è stata straordinaria e vogliamo offrire a tutti l’opportunità di viverla”.
E’ festa anche a Vallessacarda dove il 31 dicembre si brinda in piazza con i fuochi pirotecnici mentre all’hotel Minicuccio va in scena il tradizionale veglione. Sarà, invece, Franco Arminio con la sua raccolta “L’infinito senza farci caso” a confrontarsi con il pubblico il 4 gennaio, gran finale il 5 gennaio a palazo Martin Luther King con la festa della Befana. “Rappresentiamo – spiega il sindaco Franco Archidiacono – un’intera comunità , il territorio di Vallesaccarda che si apre all’Irpinia e alla regione Campania. Un viaggio nel segno di convivialità, socialità, gastronomia, cultura, arte, musica, per lanciare la nuova sfida del turismo”.
A Forino nella notte di San Silvestro sarà Palazzo Caracciolo ad accogliere l’ultimo appuntamento del #SottORioneTour2019, capace di richiamare ogni volta il grande pubblico. Alle 23 protagonisti domani sera saranno i ritmi dei Lumanera. Una sfida, quella dei Lumanera, nata nel 2004. Il nome richiama il termine con cui nel borgo di Capocastello a Mercogliano, si indica il “focarone”, rito che accompagnava le feste patronali. Il concerto è inserito nel tour che prende il nom dal loro ultimo singolo Sott’O Rione. Sul palco Massimo Vietri – chitarra classica, voce Gioacchino Acierno – organetto e voce, Maria Irpino – castagnette e voce Roberto Aldorasi – contrabasso e voce, Mirco Oliviero – percussioni e tamburi, Adriano Andriani – mandolino, Giuseppe Vietri – fiati.
Ad Avellino appuntamento domani sera al centro storico, nello spazio antistante la Dogana, a partire dalle 23.30, con i ritmi degli Spaghetti Style. Protagonista il gruppo swing composto da sette musicisti, vestiti rigorosamente in gessato e borsalino, come le band degli anni 40 e 50 del secolo scorso, guidati dal leeader Alessandro Tozza. Un’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale cittadina in collaborazione con l’associazione Restaincentro.
Ad Avella la festa di fine anno si anticipa di un giorno con il concerto di Luca Rossi e Marcello Colasurdo, tappa conclusiva dell’ottava edizione di “Pane Ammore e Tarantella”. L’appuntamento, in programma domani sera, alle 20.30, al Teatro Biancardi, sarà l’occasione per salutare il vecchio anno e dare il benvenuto al nuovo,

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares