X

Tempo di lettura < 1 minuto

AVELLINO. Primo passo fondamentale per il prossimo campionato di Serie C per l’Avellino: firmata ieri dal commissario straordinario Giuseppe Priolo la proroga per l’utilizzo del “Partenio-Lombardi”. Criterio fondamentale per indicare lo stadio del capoluogo irpino come sede delle gare casalinghe del prossimo campionato entro il termine fissato dalla Lega Pro, previsto per  lunedì prossimo. La Calcio Avellino SSD (nei prossimi giorni il cambio di denominazione in US) dovrà attendere meno tempo per la nuova convenzione che passerà nelle mani del nuovo primo cittadino di Avellino, Gianluca Festa. L’atto sarà fondamentale anche per la rimodulazione del nuovo nuovo canone (da 9.500  ai possibili 5000 ). Tutto ciò dovrà essere rendicontato solo dopo aver risolto il vincolo in essere sino al 2021 con l’allora A.S. Avellino di Walter Taccone.  Il futuro avanza con un tassello fondamentale per l’Avellino che guarda già al prossimo campionato. E soprattutto è stato scongiurato il braccio di ferro già visto nella passata stagione. L’unico ostacolo, fisiologico, riguarderà i tempi tecnici per completare tutta la procedura.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares