X

Tempo di lettura < 1 minuto

BENEVENTO – “Come cittadino, e non come sindaco, ho raccolto tra imprenditori e amici, la somma di 120mila per l’acquisto immediato di quattro respiratori da donare all’ospedale San Pio di Benevento per fronteggiare l’emergenza da Covid 19. Se l’avessi fatto come primo cittadino, coi tempi della burocrazia, saremmo arrivati nel 2050. Negli enti pubblici, specie ora, c’è bisogno di sburocratizzare”.
Lo ha annunciato il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, incontrando i giornalisti a Palazzo Mosti.
“Bisogna salvaguardare altresì – ha aggiunto Mastella – i tanti amministratori locali, onesti e dediti, che, con coraggio, sono esposti al giudizio postumo della magistratura per leggi idiote che vanno depurate dagli aspetti asfissianti di una atroce burocrazia ceca anche in momenti apocalittici come questo”. “Si svegli il governo su questo e il Parlamento, in seduta permanente o meno, dia un segno di esistenza a riguardo”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares