Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Con la compiacenza di un dipendente dell’ Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Benevento stavano trafugando e caricando in un monovolume circa 6000 pacchetti di sigarette di contrabbando custoditi dei depositi dell’Agenzia, precedentemente sequestrati e destinati alla distruzione, con lo scopo di rimetterli in vendita.
    I Carabinieri della Compagnia di Marcianise (Caserta), coordinati dalla Procura della Repubblica di Benevento, hanno arrestato quattro persone (due sono finiti in carcere e due agli arresti domiciliari) ritenuti responsabili, a vario titolo, di furto aggravato in concorso e contrabbando di tabacchi lavorati esteri.
    I militari dell’Arma hanno sequestrato un deposito dell’Agenzia, per accertare la reale corrispondenza tra le sigarette in esso contenute e quelle sequestrate nelle varie operazioni di polizia giudiziaria, eseguite nel passato. Ai domiciliari sono finiti un intermediario e il dipendente dell’Agenzia. Disposto in carcere, invece, per due contrabbandieri.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •