X
<
>

Condividi:
1 minuto per la lettura

C’è stata una reazione di orgoglio ed ora arrivano i risultati. Ma le prestazioni c’erano anche prima, in altre occasioni avremmo meritato di vincere. Però dobbiamo stare attenti perché ci mancano 8 punti da chi ci precede (Spal e Crotone, ndr) e sono ancora tanti”. Roberto De Zerbi, tecnico del Benevento, rivendica con orgoglio il valore del gioco espresso dai campani, nonostante gli appena 7 punti raccolti in 20 turni di Serie A. “Credo che sia possibile recuperare, come credo che sia difficilissimo – ha aggiunto l’allenatore ‘Radio anch’io sport’ – Quindici giorni fa nessuno avrebbe pensato che potevamo vincere due partite di fila”. L’esempio del Crotone stagione 2016-’17 alimenta il sogno di quella che sarebbe una permanenza in A miracolosa. Nel torneo scorso i calabresi a questo punto erano ultimi a -9 dalla zona salvezza: “L’ho ricordato ai miei giocatori più di una volta, Nicola l’anno scorso è stato il miglior allenatore della Serie A”

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE