X

Tempo di lettura < 1 minuto

Guadagnava la fiducia delle sue vittime, le ospitava nella sua abitazione e di fatto le segregava, in un caso costringendo una minorenne a subire violenze sessuali. I Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale sammaritano, nei confronti di V.C., 23 anni, per i reati di violenza sessuale aggravata, lesioni personali, sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia.
Le indagini della Procura di Santa Maria Capua Vetere sono scattate a seguito di due denunce sporte da due diverse persone, mai conosciutesi tra loro, di condotte violente e aggressive da parte del 23enne.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares