X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

CASERTA – Operazione di controllo straordinario del territorio nei comuni di San Giuseppe Vesuviano e Striano nonché Calvizzano, Maddaloni, Marcianise, San Nicola la Strada, Santa Maria Capua Vetere disposta dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania, Gerlando Iorio. Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni nonché esercizio abusivo della professione i reati contestati. In particolare, a San Giuseppe Vesuviano sono stati controllati 5 opifici tessili: 3 sanzionati per gestione illecita di rifiuti e 2 sequestrati per mancato rispetto della normativa sulla sicurezza del lavoro; tre dipendenti sono risultati in nero e sono stati rinvenuti ingenti quantitativi di scarti della lavorazione irregolarmente custoditi e privi della tracciabilità necessaria per il loro smaltimento. In una delle due aziende sequestrate venivano confezionati capi di abbigliamento per importanti marchi nazionali. Sempre a San Giuseppe Vesuviano è stata sequestrata un’of – ficina meccanica di circa 800 metri quadri, totalmente abusiva, dove erano depositate 31 carcasse di veicoli e rifiuti pericolosi (batterie per veicoli, pneumatici) senza alcuna misura di tutela ambientale nonché un caseificio dove veniva rinvenuta una discarica abusiva di materiali edili e componenti meccaniche di elettrodomestici. In un’altra officina di Striano sono state sequestrate due aree abusive di stoccaggio rifiuti pericolosi di circa 200 metri quadri. Commenta il ministro dell’Ambiente Sergio Costa: «I miei complimenti per i brillanti risultati dell’operazione interforze di controllo straordinario nella Terra dei fuochi disposta dall’incaricato per il contrasto dei roghi nella Regione Campania, Gerlando Iorio. Ancora una volta ecoreati e illeciti in una terra già martoriata dal punto di vista ambientale, dove, però, grazie al coordinamento magistrale tra le forze dell’ordine, ancora una volta la legalità ha trionfato. Avanti così! ». Per il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, commissario alle Bonifiche della terra dei fuochi “abbiamo una richiesta di proroga. Ora attendiamo che il ministero risponda ».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares