Tempo di lettura < 1 minuto

– Una donna di 76 anni è ricoverata in prognosi riservata, nell’ospedale Cardarelli di Napoli, in condizioni molto gravi dopo essere stata avvolta dalle fiamme sviluppate dal rogo di un materasso e di alcune suppellettili lasciati nell’androne di un palazzo in via Bernardo Cavallino, nel quartiere Arenella a Napoli. Il materiale era stato probabilmente lì posizionato in attesa del ritiro da parte dell’azienda che si occupa del recupero dei rifiuti ingombranti.
    Per motivi ancora da appurare, si è sviluppato un incendio che in poco tempo ha sviluppato fumo che ha avvolto l’androne del palazzo mentre il fuoco ha danneggiato il quadro elettrico. Due anziani che vivevano a piano terra sono rimasti intossicati ma le loro condizioni non destano preoccupazione. Molto più gravi quelle di una 76enne che si è accorta della mancanza di corrente, ha aperto la porta ed è stata avvolta dalle fiamme. Ha riportato ustioni sul 60 per cento del corpo. Evacuate 8 famiglie. Indaga la Polizia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •