X

Tempo di lettura < 1 minuto

NAPOLI – Continuano i servizi disposti dal comando provinciale di Napoli per il contrasto dei reati di natura ambientale. A Quarto i militari della locale Tenenza e della Stazione Carabinieri Forestale di Pozzuoli hanno denunciato per gestione illecita di rifiuti speciali un 47enne del posto, titolare di un’officina meccanica di via Libero Bovio.
Nel corso del servizio è stata riscontrata la presenza di rifiuti speciali pericolosi. C’erano imballaggi contenenti residui di sostanze pericolose, oli esausti, pastiglie di freni, batterie, bombolette spray, parti di motore e di auto. Era tutto stoccato senza alcuna autorizzazione all’interno del locale.
L’area di circa 300 metri quadri è stata sequestrata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares