X
<
>

Condividi:

Vaccinazione antinfluenzale gratuita per i cittadini a partire dai 65 anni e per i soggetti classificati a rischio per patologie o per condizioni di vita. Ad annunciarlo una nota della Regione Campania. Il vaccino antinfluenzale è previsto per tutti gli ultra 65enni ed è già disponibile presso tutti gli studi dei medici di medicina generale. Tale attività, spiega una nota, “costituisce uno dei punti sui quali è stata indirizzata maggiormente l’azione di programmazione sanitaria. I dati e le comparazioni con gli anni passati inducano ad un motivato ottimismo, ma l’impegno è sostante per migliorare ancora i risultati ottenuti”. L’analisi del fenomeno relativo all’anno 2018-19, prosegue la nota della Regione Campania, “ha evidenziato che in Campania si sono verificati 15 casi gravi e 5 decessi, con un’incidenza più bassa rispetto agli anni precedenti (16 decessi) e al dato medio italiano (ad esempio in Lombardia 132 casi gravi e 21 decessi). I vantaggi della vaccinazione antinfluenzale non sono solo in termini di vite salvate ma anche: di una forte riduzione degli accessi in pronto soccorso nella fascia degli ultra 65enni; di una riduzione dei ricoveri e di quelli in terapia intensiva per complicanze legate alla sindrome influenzale; di una forte riduzione dell’utilizzo improprio degli antibiotici (che non hanno utilità nelle sindromi influenzali notoriamente di origine virale). Le azioni di sostegno alla campagna vaccinale antinfluenzale 2019-20 sono numerose in tutte le aziende sanitarie ma il grande lavoro, già svolto nel 2018-19, è richiesto soprattutto ai medici di famiglia”.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA