X
<
>

Condividi:

Sono sette le vittime causate dal Covid in Campania nelle ultime ore. Il bollettino dell’Unità di crisi segnala 253 nuovi positivi su 9.655 test: la diminuzione dei tamponi nel weekend fa come al solito crescere il tasso di incidenza, al 2,62% contro il 2,23 del giorno precedente. L’occupazione dei posti letto in degenza sale a quota 183 (+11 rispetto a ieri), quella delle intensive scende a 17 (-3). – In Italia prosegue la crescita di tutte le curve dell’epidemia di Covid- 19 sia a livello nazionale sia nelle regioni, in 18 delle quali l’incidenza è in aumento. Lo indica l’analisi del matematico Giovanni Sebastiani, dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo ‘M.Piconè, del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr).

«Crescono tutte le curve dell’epidemia a livello nazionale, dalla percentuale dei positivi ai test molecolari all’incidenza dei positivi totali ai test molecolari e agli antigenici rapidi, fino agli ingressi giornalieri in terapia intensiva. Si nota anche una debole crescita giornaliera della curva media dei decessi », osserva Sebastiani. «In 18 regioni c’è un aumento dell’incidenza nella scorsa settimana rispetto a quella precedente – dice l’esperto – e l’analisi alle differenze percentuali settimanali rivela un trend di crescita». I dati indicano un trend di crescita per la curva dei ricoveri nei reparti ordinari nella provincia autonoma di Bolzano (livello di occupazione 7,5%), Friuli Venezia Giulia (4%), Lazio (5%) e Molise (3%); un trend di crescita per la curva dei ricoveri in terapia intensiva in Campania (4%) e Liguria (6%).

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA