X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Verso la Campania non c’è stata campagna denigratoria come sostenuto dal presidente de Luca.

«Direi che chi svolge funzioni pubbliche e istituzionali tutto si può permettere tranne che asprezza e contrapposizioni. Abbiamo necessità di svolgere le funzioni con senso istituzionale. Non c’è dubbio che nel Mezzogiorno c’è un problema strutturale nella sanità, un problema che va affrontato, c’è un problema anche di classi dirigenti. Adesso più che attivare polemiche è necessario attivare soluzioni». Lo ha detto a L’Ospite, su Sky TG24, la ministra delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Teresa Bellanova.


«Non c’è nessuna denigrazione – ha aggiunto -, né rispetto alla Campania né rispetto alle altre Regioni, c’è bisogno di avere il coraggio di fare le scelte. Il coraggio che deve avere il Governo nazionale in questo momento è anche quello di dire che c’è bisogno di un di più di risorse, che possono essere messe nella disponibilità per risolvere i problemi strutturali.


Andiamo a prendere le risorse del Mes e mettiamo tutto il Paese in condizioni di sicurezza anche da questo punto di vista».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares