X
<
>

Condividi:

NAPOLI – «È un test importante, cittadino e regionale, che indica un metodo che se risulterà vincente può essere seguito, come io auspico, per le regionali in Campania ». Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, parlando delle suppletive del 23 febbraio. A margine del progetto ‘Scugnizzi a Velà che ha visto la partecipazione del presidente della Camera, Roberto Fico, il sindaco ha aggiunto: «Con la candidatura di Sandro Ruotolo si è lavorato per unire e non per dividere individuando una candidatura che non divide perché Ruotolo parla anche a elettori del M5s e non solo. E’ un uomo che rappresenta la città, l’orgoglio, le sofferenze e la dignità di Napoli e che ha rispetto delle istituzioni ». ( «Le elezioni suppletive per il Senato a Napoli, del 23 febbraio, sono un test molto ridotto, e comunque vadano non saranno un indicatore sufficiente per fare calcoli»., afferma presidente Camera , Roberto Fico, rispondendo alla domanda di un giornalista a Napoli. «L’ unico calcolo che dobbiamo fare – ha aggiunto Fico – è quello sul completo rilancio della nostra città e della nostra Regione, è quello per portare all’approvazione provvedimenti importanti nella Sanità e nel Trasporto pubblico, che è disastrato». «Come campani e napoletani- ha concluso il presidente della Camera – dobbiamo poter vivere e lavorare nella normalità. Ed è per questo che dobbiamo impegnarci». Per il il senatore napoletano M5S Vincenzo Presutto è «molto grave che il sindaco Luigi De Magistris sfrutti il proprio ruolo istituzionale per fare campagna elettorale.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA