X

Tempo di lettura < 1 minuto

NAPOLI – Il volto sorridente e compiaciuto di Luciano De Crescenzo dal 18 luglio osserva i vicoli dei Quartieri spagnoli di Napoli.

In vico Tre Regine è stata svelata l’installazione su pannelli che precede la realizzazione di un murale dedicato a De Crescenzo. Una cerimonia che si è svolta a esattamente un anno dalla scomparsa dell’eclettico filosofo che per tutti a Napoli è ‘O Professore. L’installazione raffigura il volto sorridente di De Crescenzo che osserva divertito un gruppo di ragazzi che tenta di recuperare un pallone perso.


Il progetto artistico intitolato ‘O pallone mmiez è machine (Il pallone tra le automobili) è di Michele Quercia e Francesca Avolio e nasce dalla sinergia con Paola, figlia dello scrittore, e Renato Ricci, l’amico storico di De Crescenzo, fondatore del primo fan club dedicato al Professore, con il coinvolgimento degli alunni della scuola Aosta-Scura.

L’iniziativa è stata promossa dall’associazione ‘Quartieri Spagnoli 1536’ ed è organizzata in collaborazione con il “Tavolo Interassessoriale per la Creatività Urbana del Comune di Napoli” e con la II Municipalità.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares