X

Tempo di lettura 2 Minuti

NAPOLI – E’ stato presentato questa mattina, presso l’ordine dei giornalisti di Napoli il primo album dei “Segni Distintivi” duo di poliziotti/cantautori, reduce dal successo ottenuto con il singolo di esordio “La Pagella”. L’album, disponibile da oggi negli store e piattaforme digitalinasce da un ritornello del il momento di speranza più forte, per chi è in mare il porto indica salvezza, riparo. “Il ‘porto migliore’ è, metaforicamente, il posto verso il quale ogni essere umano è naturalmente attratto – racconta Angelo Forni salernitano, ma in servizio di pattuglia a Napoli – non è solo un luogo fisico ma anche uno stato mentale”. Nel corso della conferenza alla quale hanno preso parte anche Ottavio Lucarelli presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Napoli, Tino Coppola, titolare della Bit&Sound Music, etichetta discografica che ha prodotto l’album e Lucia Lamberti quale rappresentante dell’Associazione La Tenda, che insieme con l’Arci di Salerno sono partner del progetto, è stata illustrata la track list dell’album composta da 8 brani, tutti scritti da Forni e musicati dal collega Fabio Sgrò romano in servizio presso la Polizia Postale di Milano.

DOMANI A SALERNO LA PRESENTAZIONE DEL CONCERTO DI SOLIDARIETA’ IN PROGRAMMA IL 25 GENNAIO AL TEATRO AUGUSTEO

Il tour dei “SEGNI DISTINTIVI” parte da Salerno il 25 gennaio al Teatro Augusteo, in un evento di solidarietà dal titolo “Verso un Porto migliore”, organizzato dalla Bit&Sound Music con il patrocinio del Comune di Salerno, dell’Autorità Portuale ed in partnership con l’Arci e La Tenda. Domani, nella sala giunta del Comune di Salerno, sarà illustrato il programma della serata. All’incontro parteciperanno l’Assessore alla Cultura Antonia Willburger, Tino Coppola, titolare dell’etichetta Bit&Sound Music, Angelo Forni e Fabio Sgrò dei Segni Distintivi, i responsabili dell’Arci e della Tenda Francesco Arcidiacono e Lucia Lamberti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares