X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Presentato in Soprintendenza la nuova tecnologia  studiata dall’Università di Salerno per la conoscenza dei monumenti ed in particolare  quella che, a breve, partirà al  Duomo di Salerno. All’incontro hanno partecipato: Arch. Francesca Casule, Soprintendente Beap di Salerno e Avellino; Ing. Alessandro LoricaUniversità di Salerno, Don Michele Pecoraro, Parroco del Duomo; Dott. Vittorio Salemme, Presidente Rotary Club; Dott.Antonio Braca, Funzionario Storico dell’Arte Soprintendenza Beap; Dott.ssa Rosanna Romano, Funzionario Storico dell’Arte Soprintendenza Beap, Dott. Michele Faiella, Funzionario per la Promozione e Comunicazione Soprintendenza Beap.

Sono stati approntati cartelli in linguaggio Braille, e delle specifiche App.    che domani saranno presentate alle ore 17,30 in Cattedrale alla presenza di S.E. mons. Luigi Moretti, arcivescovo di Salerno.  L’illustrazione delle opere sarà fatta da Antonio Braca che relazionerà su: I sarcofagi dal riuso all’Archeologia. Con l’occasione sarà anche disponibile un catalogo, pubblicato dalla Gaia Edizioni.

La notizia più attesa è stata data dal Soprintendente Casule che ha informato di un finanziamento avuto dal Ministero, pari a 1 milione e mezzo di euro, per lavori di restauro  da dedicare al Duomo che, in questa prima fase, potrebbero interessare il campanile ed il quadriportico.  

 

      

  Ulteriori informazioni sul sito web  www.ambientesa.beniculturali.it  info 089 2573241 / Fax 089 318120 UFFICIO STAMPA Soprintendenza BEAP di Salerno e Avellino / Funzionario Responsabile Dott. Michele Faiella/ email: sbeap-sa.stampa@beniculturali.itPer approfondimenti  I luoghi e gli eventi  www.beniculturali.it – Numero verde 800 99 11 99 –  MiBACT  su Youtube, Facebook e Twitter.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares