X
<
>

Il ministro Roberto Speranza

Tempo di lettura < 1 minuto

ROMA – «È la prima volta dopo molte settimane che siamo costretti a stringere le maglie anziché allargarle». Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervistato da Giovanni Floris a diMartedì su La7.

«Questo Dpcm – ha proseguito – segna un cambio di fase perché per la prima volta dopo molti mesi si fa una misura che è costretta di nuovo a prendere alcuni provvedimenti. Sono ancora provvedimenti molto particolari, tentativi di intervenire su alcune occasioni di contagio abbastanza specifiche, però è chiaro che segnalano un atteggiamento diverso che tutti dobbiamo avere. È responsabilità di tutti – ha aggiunto – provare ancora una volta a riportare la curva sotto il pieno controllo, abbassarla ed evitare che il contagio possa ancora aumentare».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares