X
<
>

Il progetto del ponte sullo stretto di Messina

Condividi:

La ciclabile sulla Stretto. La proposta del ministro Paola De Micheli non merita ironia alcuna. Quanto a biciclette, noi siciliani, ne abbiamo una che è vanto dell’antimafia, della legalità, dell’etica, dell’estetica e di tutta un’epica affidata al racconto dei racconti: la famosa Bicicletta Montante la cui fabbrica, a Serradifalco, non è mai esistita. Che fosse un’invenzione tutta di fantasia, a uso del professionismo antimafia, poco ne cale. Anche il Ponte di Messina – per professione d’antimafia – non si farà mai. E così è. Per sempre (se vi pare).


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA