X
<
>

Condividi:

Tutti i fallimenti, le carriere infrante e perfino i fiaschi – nell’ammonticchiarsi dell’invenduto di libri, spettacoli e commercio – trovano nel Covid 19 una presunzione per raccontarsela al meglio: “Ah, senza pandemia cos’avrei fatto…”. Petrolini in Gastone fa questa parodia: “A me m’ha rovinato la guerra… a quest’ora stavo a Londra!”. Ma ancora più calzante è quella della zitella che edulcorava il proprio destino presentandosi non come “signora” o “signorina”, bensì “vedova di guerra”. A Brancati che chiedeva “ha dunque perso il marito in battaglia?” rispondeva: “Sono morti oltre centomila ragazzi, non c’era certo tra loro il mio mancato marito?”.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA