X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Finirà tutto in testa, quando finirà. Dai virologi passeremo direttamente ai medici dei pazzi. E quando finirà, non sapremo come uscirne. Finisce la pandemia e ci teniamo la mascherina, così finirà. Finisce il contagio e manteniamo il distanziamento, così finirà. Sarà il pandemonio di un grande manicomio ed è andata per come doveva andare: manca poco e il Festival di Sanremo ce lo faranno sui balconi. E non ci sarà vaccino per guarirci da ciò che nel frattempo siamo diventati. Una canzone però sì, c’è. Quella di Giorgio Gaber: Polli d’allevamento.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. 
Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. 
Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA