X
<
>

Massimo Cacciari

Tempo di lettura < 1 minuto

Tutto ciò che di cattivo può succedere va ad accadere, questo ormai è assodato. Sarà poi per le luci crudeli dei grandi magazzini, sarà anche per lo scenario di tipo 3 di cui parla Giuseppe Conte ma uno solo è lo spettro solitario che si aggira per l’Occidente: il lastrico. Quell’immensa distesa di slarghi, marciapiedi e strade dove gettarsi resa ancor più spettrale dallo spegnersi delle vetrine entro le ore 18:00. E però, come dice Paolo Crepet, dov’è grandezza alberga il dolore e se Cacciari piange, Cacciari migliora.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA