X
<
>

La cooperante Silvia Romano sequestrata nel 2018

Tempo di lettura 3 Minuti

ROMA – «Silvia Romano è stata liberata! Ringrazio le donne e gli uomini dei servizi di intelligence esterna. Silvia, ti aspettiamo in Italia!». Lo scrive su twitter il premier Giuseppe Conte.

«Sto bene e non vedo l’ora di tornare in Italia”. Queste, secondo quanto si apprende, le prime parole pronunciate da Silvia Romano dopo la sua liberazione a quasi un anno e mezzo dal suo rapimento in Kenya. «Sono stata forte e ho resistito», avrebbe detto ancora la 25enne.

La cooperante della onlus “Africa Milele” era stata rapita il 20 novembre del 2018 in Kenya, nel villaggio di Chakama, a 80 chilometri da Malindi. Secondo quanto ricostruito dalla Procura di Roma e dai carabinieri del Ros, era tenuta prigioniera in Somalia da uomini vicini al gruppo jihadista Al-Shabaab, l’organizzazione somala affiliata ad Al Qaeda e considerata “ostaggio politico”.

L’operazione di recupero è iniziata oggi all’alba, in una zona a 30 chilometri da Mogadiscio caratterizzata da condizioni estreme per le alluvioni dei giorni scorsi. La ragazza è già al sicuro nella foresteria dell’ambasciata italiana a Mogadiscio. Il suo arrivo è previsto per domani alle 14 a Ciampino.

«Volevo darvi una buona notizia. Silvia Romano è libera. Lo Stato non lascia indietro nessuno. Un abbraccio alla sua famiglia. E un grazie alla nostra intelligence, all’Aise in particolare, alla Farnesina e a tutti coloro che ci hanno lavorato». Così su facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

«Una notizia che ci riempie il cuore di gioia: Silvia Romano è finalmente libera! Grazie a chi in silenzio ha lavorato per far tornare Silvia a casa. #SilviaRomano». Lo scrive su Twitter il portavoce nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni rilanciando il tweet del presidente del consiglio Conte.

«Grande gioia per la liberazione di Silvia Romano – scrive su twitter il leader di Italia viva, Matteo Renzi – Un abbraccio alla famiglia, un grazie alle istituzioni italiane».

Arriva sempre da twitter il commento del segretario del Pd, Nicola Zingaretti: «Una bellissima notizia! Silvia Romano è finalmente libera, grazie a chi ha lavorato per la sua liberazione. Una grande gioia per tutta l’Italia!».

«Grazie all’Intelligence e a tutti coloro che hanno lavorato senza mai perdere la speranza», ha commentato il commissario europeo Paolo Gentiloni.

«La liberazione di Silvia Romano è la prima bella notizia del 2020, una notizia splendida, ed è significativo che arrivi nel giorno in cui si ricordano le vittime del terrorismo», afferma Anna Maria Bernini, vicecapogruppo di Forza Italia al Senato. «Forza Italia –aggiunge – dice grazie ai nostri Servizi segreti che con la loro sperimentata professionalità anche negli scenari più difficili hanno tenacemente lavorato per giungere a una soluzione positiva di questo sequestro organizzato da un pericoloso gruppo islamista. Un abbraccio a Silvia e alla sua famiglia».

«Bentornata a casa Silvia Romano! Un abbraccio a lei, alla sua famiglia e ai suoi amici. E un ringraziamento agli straordinari operatori dei Servizi Segreti italiani!». Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini.

Numerose le reazioni anche dal mondo dello sport, della cultura e dello spettacolo. In tanti – tra cui l’ex calciatore juventino Claudio Marchisio, gli artisti Jovanotti e Fiorella Mannoia, lo scrittore Roberto Saviano – hanno espresso gioia attraverso i propri profili social per la liberazione della cooperante.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares