X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

ROMA – Ancora in leggero calo i contagi giornalieri da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri).

Grazie a questi dati il rapporto tamponi/positivi, ossia il tasso di positività, cala quindi al 12,4%.

CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO IN ITALIA

Le buone notizie, purtroppo, non riguardano però le vittime visto che tornano però a crescere i decessi: nelle ultime 24 ore, infatti, si registrano ulteriori 620 vittime che portano il totale delle persone che hanno perso la vita con il coronavirus dall’inizio della pandemia a 77.911.

In flessione gli attualmente positivi di 666 unità raggiungendo un totale di 570.389. I guariti nelle ultime 24 ore sono 17.575.

Si alleggerisce la pressione sugli ospedali: 78 i guariti con 23.313 ricoverati nei reparti. Stabile a 2.587 il numero dei degenti nelle terapie intensive con 187 nuovi ingressi.

Sono, invece, 544.489 coloro che si trovano in isolamento domiciliare.

Per quanto riguarda il contagio nelle regioni, quella dove l’incremento è maggiore risulta essere anche oggi il Veneto (3.388), seguita Emilia Romagna (2.026) e Lombardia (1.963). Le uniche regioni dove non si registrano ingressi nelle terapie intensive sono Basilicata e Valle d’Aosta.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares